Fujitsu vShape integra le più recenti tecnologie per i cluster storage

 //

vshape1Fujitsu ha annunciato l’integrazione di NetApp clustered Data ONTAP all’interno della propria reference architecture vShape, con i server X86 Fujitsu PRIMERGY, gli switch Brocade e i sistemi storage NetApp, per fornire alle aziende un’infrastruttura scale-out condivisa maggiormente flessibile e capace di espandersi per far fronte alla costante e pressoché illimitata crescita dei dati.

L’architettura vShape è resa ancora più efficiente, grazie alla sincronizzazione di tutti gli elementi in base a dimensioni di pacchetti software definite, con il vantaggio della tranquillità e della comodità di una soluzione dotata di scalabilità comprovata e gestita integralmente attraverso un unico fornitore, Fujitsu.

Con vShape sarà inoltre possibile minimizzare il downtime di sistema grazie a NetApp clustered Data ONTAP.  Il sistema self-healing semplifica funzioni quali la manutenzione dello storage, le operazioni relative al ciclo di vita dell’hardware e gli aggiornamenti software, liberando un nodo per gli scopi manutentivi e assicurando un risparmio di tempo grazie al consolidamento e alla condivisione della medesima infrastruttura per workload.

Sarà possibile memorizzare le informazioni, mantenendo i dati on-premise oppure attraverso il set-up di un ambiente cloud. Le aziende potranno disaccoppiare i cicli di vita IT da quelli delle applicazioni passando a un “concetto operativo” anziché legarsi a uno stack hardware dedicato, guadagnando in flessibilità ed evitando l’effetto lock-in tipico di molti vendor.

 //

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *