Per avere successo, la diversità di genere è fondamentale

 //

260916_women_it_BigSecondo Deloitte, entro la fine di quest’anno nei paesi sviluppati, solo il 25% dei lavoratori in area IT saranno donne.
Le aziende ICT possono continuare a innovarsi solo garantendo una diversità di genere all’interno del personale. Il business può diventare troppo autoreferenziale e arenarsi se tutti provengono dallo stesso background. La combinazione di diverse competenze può produrre risultati interessanti. Inoltre, le donne costituiscono una grande fetta della clientela sia come utenza privata che professionale, quindi trascurare il valore della presenza femminile nel personale può essere un grande errore.

Restano comunque alcuni preconcetti circa la carriera nel mondo IT e il tipo di donna che si pensa sia più adatto a perseguirla.
I lavori in ambito IT possono essere considerati come estremamente tecnici, “da nerd” o molto noiosi, nonostante questa visione non corrisponda alla realtà. La tecnologia tocca tutti gli aspetti della nostra vita e sta diventando sempre più Human-Centric. Fare carriera in ambito tech richiede diverse competenze, atte a sviluppare nuovi approcci per affrontare i problemi più importanti che il mondo ci propone. È assolutamente necessario combattere tutti questi inutili stereotipi e pregiudizi.

Cambiare l’immagine dell’industria IT nei media è fondamentale.  È significativo che oggi non ci siano dei modelli positivi per gli scienziati e gli ingegneri donne negli show televisivi. Amy Farrah-Fowler nella serie tv Big Bang Theory è probabilmente la figura femminile scientifica più importante del cast, ma non è esattamente un modello di riferimento per le donne che stanno prendendo in considerazione una carriera in campo scientifico. Al contrario, lo show The Good Wife ha cambiato molto nella visione del lavoro in area legislativa. Uno show ambientato in una compagnia tecnologica guidata da una forte figura femminile sarebbe prefetto per mostrare come possa essere interessante il lavoro in ambito IT.

È responsabilità di tutte le parti chiamate in causa nell’industria IT, cercare di risolvere il problema della carenza di figure femminili nel personale. È necessario permettere alle donne di diversificare e migliorare le proprie abilità in campo IT incoraggiandone l’avvicinamento hai settori STEM (scienza, tecnologia, ingegneria e matematica) nelle scuole e all’università. Bisogna trovare, incoraggiare e dare voce ai modelli femminili di tutti i livelli nelle organizzazioni tecnologiche per ispirare le donne più giovani (ma non solo).

Bisogna inoltre supportare le donne che già fanno parte di questo settore durante la loro carriera. In Fujitsu, le donne giocano un ruolo importante all’interno dell’azienda e hanno l’opportunità di condividere le proprie posizioni e idee su come affrontare le molte sfide che questo settore propone. Bisogna assicurarsi che ciò sia la norma, se vogliamo la diversità di genere in questo campo. La tecnologia è un ambito estremamente affascinante ed emozionante, di fondamentale importanza nell’economia e bisogna incrementare il numero di donne che apporterà il proprio contributo per migliorare in futuro.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email to someone
 //

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>