La vecchia tecnologia ostacola la trasformazione digitale in Europa

 //

Cosa ostacola le aziende nel loro percorso di Trasformazione Digitale? Cosa impedisce loro di sfruttarne i vantaggi? Secondo quanto emerso da un nuovo studio realizzato dalla società di ricerche Pierre Audoin Consultants (PAC) e pubblicato da Fujitsu, è la tecnologia obsoleta. Sono stati intervistati oltre 500 figure IT responsabili di linee di business e per ben il 57% la propria infrastruttura tecnologica fatica a tenere il ritmo del livello di esigenze, senza precedenti, che la digitalizzazione impone.

Trasformazione Digitale

Fujitsu ha commissionato questa survey per far emergere le principali sfide tecnologiche che le aziende stanno affrontando nel loro percorso di digitalizzazione: futuri investimenti su software SAP e Oracle, come trasformazione dell’infrastruttura tecnologica legacy e ottimizzazione della produttività.

Purtroppo la trasformazione digitale non è ancora diventata la principale priorità sull’agenda di molte aziende. Solo poco più del 10% delle aziende si considera leader nell’ambito della trasformazione digitale e solo il 17% giudica il digitale come questione di vita o di morte per il proprio business. Un ulteriore 42% ritiene che altre sfide – come le problematiche di natura economica – abbiano la precedenza.

Ravi Krishnamoorthi, SVP & Head of Business Consulting, Digital & Application Services di Fujitsu EMEIA, ha commentato: “È sorprendente constatare come siano così poche le aziende che stanno approfittando completamente dei vantaggi della trasformazione digitale, anche se è incoraggiante sapere che nei prossimi 12-36 mesi assisteremo a notevoli progressi in questa direzione. Ci aspettiamo che le aziende trasferiscano sempre più workload e applicazioni sul cloud e intraprendano passi significativi per migliorare non solo la loro agilità di business ma anche l’efficacia dei loro budget IT. Nel frattempo, molte aziende proveranno a continuare a far girare i processi critici su software sviluppato decenni fa, che sta iniziando a mostrare cedimenti se sotto pressione”.

Nick Mayes, Research Director di PAC, ha aggiunto: “La sfida che deve affrontare la maggior parte delle grandi aziende è quella di non essere progettate per l’era digitale. Molte hanno compiuto grandi passi avanti, ma continuano a subire la concorrenza di nuovi player di mercato nativi digitali. Per competere con efficacia, le aziende stanno rifondando le loro infrastrutture tecnologiche – dal backend fino alle applicazioni enterprise e ai tool per la produttività – ma si trovano di fronte a infinite scelte e a una notevole quantità di cambiamenti disorientanti tra i portafogli dei diversi vendor. E non si tratta solamente di implementare l’infrastruttura giusta per risolvere le esigenze digitali delle aziende: molte di esse stanno iniziando a rendersi conto che anche le strategie meglio ponderate non andranno a buon fine se il personale non ne viene coinvolto”.

Trasformazione applicativa

A bloccare la trasformazione digitale c’è sia la tecnologia che una cultura aziendale sbagliata: fattori come la tecnologia obsoleta delle infrastrutture aziendali, la difficoltà di integrare il digitale nei sistemi legacy e di diffondere un cambiamento culturale all’interno delle stesse organizzazioni IT sono di ostacolo alla digitalizzazione.

Tuttavia, secondo quanto emerso dal sondaggio, nei prossimi tre anni arriveranno cambiamenti significativi. Attualmente solo il 20% degli intervistati ha effettuato la migrazione di oltre metà delle proprie applicazioni verso un modello di delivery basato su cloud. Questa percentuale però aumenterà di oltre due volte nei prossimi 36 mesi. Inoltre, per migliorare affidabilità, velocità e il focus dei processi interni ed esterni, l’automazione robotica dei processi aumenterà nel 2017.

SAP S/4HANA®

SAP S/4HANA è la più importante novità nella suite gestionale SAP, e sta modificando il modo in cui opera il sistema core. Dalla ricerca emerge che il 2017 sarà un anno di svolta in termini di adozione di SAP S/4HANA: circa il 40% degli intervistati afferma che nei prossimi 12 mesi ha in programma di avviare un progetto per migliorare i processi esistenti e ridurre i costi operativi. SAP S/4HANA fornisce valore in tutte le line-of-business sbloccando la produttività e rendendo possibili nuovi modelli di business per l’era digitale.

Oracle Cloud Applications

Oggi le aziende stanno passando alle applicazioni basate su cloud per essere più agili e hanno bisogno di un’architettura software capace di supportare i progetti di trasformazione. La maggioranza delle aziende intervistate attualmente impegnate nel deployment di applicazioni Oracle affermano di considerarle come essenziali per rendere possibili le proprie strategie digitali. Il 21% ha già implementato applicazioni Oracle e quasi il doppio pensa di farlo nei prossimi 12 mesi. Inoltre, nessun intervistato ha intenzione di passare a un cloud provider alternativo. Tuttavia quasi metà degli intervistati ha affermato che la sfida principale per l’implementazione è la carenza di competenze interne.

Padroneggiare la produttività

Se un’azienda non ha la struttura o la cultura adeguate a soddisfare le esigenze del mercato, la sola tecnologia non sarà sufficiente. La maggior parte degli intervistati si rende conto di questo. Tuttavia, attualmente solo il 6% ha implementato tool di collaborazione e produttività totalmente integrati e possiede collaboratori in grado di sfruttarli. Per il futuro, gli intervistati ritengono che queste soluzioni siano di primaria importanza per riuscire a focalizzare i progetti di trasformazione digitale sulle necessità della clientela.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Google+0Pin on Pinterest0Share on LinkedIn0Email to someone
 //

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>