Published on in Digital Transformation

Il famoso sportivo Michael Jordan una volta disse: “Con il talento si vincono le partite, ma con il gioco di squadra si vincono i campionati”.
In questa serie di articoli, abbiamo spesso parlato di come sia necessario coinvolgere il top management in qualunque tipo di progetto di trasformazione digitale. È essenziale cercare approvazione dall’alto. Così facendo è possibile portare a compimento progetti più ampi che creano maggiore beneficio per tutto il business.

Scegliere un approccio tattico potrebbe non essere la strategia più adeguata, perché si tende a lavorare isolati, senza contare che in questo caso non si parla di una vera trasformazione digitale. Spesso vengono sviluppati progetti digitali tattici che sono spacciati come “storie di trasformazione digitale di successo” ma, scavando un po’ più affondo, si tratta solo di soluzioni a piccoli problemi.  Meglio evitare questo approccio, perché il top management inizierà a chiedersi dove sia il vero valore digitale.

Abbiamo anche parlato di come ogni organizzazione debba scegliere una strategia collaborativa, che coinvolga tutta l’impresa per qualsiasi progetto. L’innovazione può partire da chiunque e in qualunque luogo, ma per assicurarsi che il proprio progetto non sia isolato dal resto dell’azienda, bisogna avere l’approvazione dall’alto. In Fujitsu, per innovare al fianco dei nostri clienti, condividiamo le idee per co-creare soluzioni e strategie di cui l’intera azienda potrà poi beneficiare.

Per esempio, abbiamo lavorato con il nostro partner DHL per fornirgli una piattaforma e-commerce in grado di monitorare la catena di approvvigionamento delle uniformi per le forze dell’ordine e dei servizi di emergenza. Si tratta di un processo estremamente importante perché deve gestire la produzione delle uniformi e assicurarsi che tutto il personale abbia il giusto equipaggiamento e vestiario. Parlando con lo staff però è emersa un’ulteriore necessità, ovvero individuare un metodo per monitorare le condizioni di lavoro e migliorare il benessere del personale sul campo. Fujitsu ha quindi iniziato a co-creare una soluzione che gestisse molto più del tracking delle uniformi. Aggiungendo la nostra tecnologia wearable UBIQUITOUSWARE alle uniformi, siamo stati in grado di controllare la salute e la sicurezza del personale sul campo, assicurandoci che chi ci protegge e aiuta sia a sua volta sicuro e protetto. Un’idea semplice che ha migliorato i servizi forniti da DHL andando molto oltre alla logistica.

In questo caso, la richiesta è nata da alcuni membri del team che lavoravano sul campo e che si sono poi rivolti al top management per verificare se fosse possibile sviluppare una soluzione adeguata. Quando i dirigenti hanno deciso di procedere, hanno potuto individuare nuove aree che avrebbero potuto beneficiare del nuovo sviluppo, creando un effetto domino che ha innovato l’intera azienda. Questa è la giusta strada verso la digitalizzazione.

L’innovazione è migliore quando si co-crea con un partner tecnologico che può rispondere a richieste e idee indicando soluzioni ed è per questo che è davvero essenziale coinvolgere tutti i livelli del business, avere feedback da tutte le aree dell’azienda e condividere il tutto con il top management. In questo modo è possibile assicurarsi che la trasformazione digitale diventi una collaborazione che coinvolga l’intera organizzazione.

Federico Riboldi

Business Program Manager di Fujitsu Italia at Fujitsu
Federico ha un'ampia esperienza in ambito ICTdallo sviluppo software alla gestione dei managed services alla definizione e gestione dei piani marketing nell’ambito della proposizione dei Servizi e Retail di cui si occupa ora in qualità di Business Programs Manager.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *