Published on in Cyber Security

Secondo l’Osservatorio Smart Working 2018 de La School of Management del Politecnico di Milano, nelle grandi imprese italiane il fenomeno dello Smart Working è ampiamente diffuso e il suo impatto è sempre più evidente e pervasivo.

È dunque sempre più evidente che tale adozione – che per Fujitsu si inquadra nel tema più ampio del Digital Workplace – porta non solo a un significativo incremento della produttività aziendale, ma incide positivamente sui costi della società e del singolo, passando per il beneficio ambientale.

Più in particolare, in questo ambito Fujitsu vanta un portfolio prodotti che copre ogni tipologia di soluzione, partendo dal datacenter, fino ad arrivare all’ufficio, fisico o virtuale. La gamma di notebook, PC e workstation Fujitsu, infatti, può far leva su una serie di tecnologie particolarmente innovative, che permettono di migliorare l’efficienza del “digital worker” in azienda. Ne sono un esempio i notebook, che con il loro peso estremamente contenuto aiutano la mobilità delle persone, così come il fatto di essere dotati di batterie che durano fino a 24 ore.

Ma per l’azienda che incentiva e consente il lavoro da remoto dei suoi dipendenti uno degli aspetti imprescindibili è la possibilità di garantire l’accesso in sicurezza alle applicazioni e ai dati critici aziendali, da qualsiasi dispositivo, ovunque e in qualunque momento.

Dotare la forza lavoro di strumenti all’avanguardia per assecondare questa esigenza è dunque un must!

Grazie a una partnership tra la multinazionale di Redmond e Fujitsu i PC portatili con Windows 10 Pro verranno dotati del sistema di autenticazione Fujitsu PalmSecure, una soluzione che utilizza l’identificazione delle vene del palmo della mano per contrastare le frodi di identità; all’interno della partnership con Fujitsu è prevista inoltre l’integrazione sui notebook anche di Windows Hello, la piattaforma che permette di accedere ai dispositivi Windows 10 con un tocco o un’occhiata grazie al riconoscimento del volto e delle impronte digitali.

Tra i più recenti servizi in ambito cybersecurity dedicate alle imprese, Fujitsu ha recentemente presentato anche Cyber Threat Intelligence (CTI) Threat 360, un servizio di analisi e valutazione che aiuta le imprese a identificare e risolvere le vulnerabilità di sicurezza, fornendo una visione completa a 360 gradi dei potenziali vettori di attacco e mettendo in evidenza quelli che costituiscono una minaccia effettiva.

 

           Windows 10 Pro significa business.

 

Marco Romagnoli

Marco Romagnoli

Head of Direct Sales at Fujitsu
Head of Direct Salesin Fujitsu Italia, opera all'interno della struttura Product Business con l’obiettivo di incrementare il business in ambito prodotto e di rafforzare il posizionamento distintivo dell’offerta Fujitsu relativa alle infrastrutture iper-convergenti.
Marco Romagnoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *