Pubblicato il in Digital Transformation

C’è una grande lezione che la natura può insegnarci per comprendere come avere successo nel business. Nel mondo delle api, l’ape regina sceglie il luogo, dove verrà costruito l’alveare e successivamente lascia la mansione di trovare cibo e costruire la nuova casa alle api operaie. È questa collaborazione trai i diversi tipi di api a determinare il successo dello sciame e non solo le capacità della regina.

Agire senza collaborare con gli altri dipartimenti è una delle 10 trappole della trasformazione digitale.

È lo stesso nei programmi digitali. Anche se alcuni progetti sono certamente guidati dall’IT, non dovrebbero mai essere considerati puramente tecnologici, ma dovrebbero essere guidati dal business e pensati per assicurare all’intera azienda un determinato risultato. Ecco perché, come nel caso delle api, la collaborazione tra i diversi dipartimenti è fondamentale per guidare la trasformazione digitale. Ogni funzione aziendale è essenziale per assicurare il successo dell’azienda ed è importante che tutte percepiscano e siano coinvolte nel progetto di digitalizzazione attraverso un approccio collaborativo e una cultura che elimini mentalità compartimentata, portando al contempo alla luce le eventuali criticità.

Detto ciò, va bene avere un’unica persona a capo del progetto di trasformazione digitale, ma sarebbe preferibile avere un gruppo di persone, idealmente composto da persone che ricoprono diverse funzioni all’interno del business e che non siano esclusivamente tecnici. In questo modo, ogni membro del gruppo potrà portare la propria visione e contribuire al risultato finale.

Analizziamo l’esperienza di un retailer che ha introdotto la tecnologia delle etichette RFID. Le etichette sicuramente hanno fatto la differenza, ma da sole non avrebbero potuto determinare il successo del progetto senza il supporto degli altri dipartimenti: il sistema della catena di distribuzione ha bisogno di essere sempre aggiornato per poter assicurare le giuste scorte di ciascun prodotto, con l’aiuto del sistema di approvvigionamento che permette ai fornitori di fornire il giusto prodotto. Anche i sistemi CRM sono coinvolti, per identificare e promuovere il prodotto popolare che fornisce il miglior ritorno sugli investimenti. Anche l’educazione e la formazione dello staff è importante, perché deve guidare i potenziali acquirenti verso il prodotto più appropriato e usare la tecnologia per individuarlo. Infine, anche il marketing è coinvolto, con la reazione di campagne per promuovere un prodotto di punta e assicurare che questo sia in stock nei negozi principali. In un progetto di digitalizzazione di successo, tutti questi sistemi lavorano insieme collaborando, proprio come in un alveare.

Questa forma di collaborazione cross-business previene eventuali questioni di budget

Se un progetto è considerato un “programma IT”, ci si aspetta  che sia organizzato e pagato dal dipartimento IT. In realtà, i progetti esclusivamente IT sono molto rari. Analizzando più in dettaglio i programmi IT hanno sempre altri sponsor all’interno dell’azienda, gli stakeholder  coinvolti nel progetto. Di solito il business fornisce il budget e il dipartimento IT realizza il programma. La differenza con i progetti digitali è che il business non solo fornisce il budget ma guida anche il progetto stabilendo i risultati da raggiungere e cambiando la cultura del dipartimento IT in modo da poterlo realizzare.

Abbiamo visto molte aziende che hanno realizzato un eccellente lavoro, come per esempio il modo in cui Amazon ha cambiato modello di business, o Disney ha cambiato la sua user experience.

In Disney mentre la tecnologia è stata implementata dal dipartimento IT, la forza che ha guidato il progetto proveniva dal dipartimento che si occupava della user experience. L’intero progetto è iniziato con questo team ed è riuscito a cambiare il modo in cui i clienti percepivano il brand.

Un altro esempio è come sta cambiando l’acquisto dei biglietti del treno. Fino a poco tempo fa, si potevano acquistare sono in una biglietteria o da una macchina. L’incremento del numero dei passeggeri ha fornito l’opportunità di migliorare la customer experience sia dei viaggiatori che degli impiegati, trasformando il modo in cui i biglietti potevano essere comprati attraverso gli smartphone e i servizi che lo staff dei treni può offrire.

Questi esempi avevano tutti obiettivi di business, spesso si focalizzandosi sul miglioramento della user experience attraverso la tecnologia. Tutta l’azienda è stata coinvolta e ogni dipartimento ha lavorato in modo collaborativo, puntando allo stesso obiettivo. In questo modo, un progetto digitale può davvero trasformare un’azienda. C’è davvero molo da ottenere con la tecnologia digitale, basta ricordarsi di agire come uno sciame e non come un’ape regina.

Hai perso gli articoli precedenti? Scopri le trappole della rivoluzione digitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *