Published on in Infrastructure for the Digital World

Le possibili applicazioni della tecnologia del Quantum Computing spaziano in più campi: dalla chimica alla finanza, dal settore dell’energia a quello della distribuzione fino al digital marketing; il vantaggio principale è quello di affrontare compiti complessi in un tempo inferiore, attivando iniziative sulla base di dati effettivi.

Dal momento che il quantum computing si trova ancora in uno stadio iniziale, Fujitsu si è ispirata alla potente e avanzata tecnologia di accelerazione Digital Annealer, disponibile già oggi, per fornire ai propri clienti una sorta di “tecnologia ponte” in grado di risolvere problemi combinatori complessi con precisione e affidabilità.

Uno dei primi progetti avviati da Fujitsu in questo campo è quello per l’istituto finanziario NatWest. Per gli istituti finanziari, una delle principali sfide da affrontare è creare e mantenere un portafoglio bilanciato, composto da asset scelti tra svariate migliaia di opzioni, in maniera ottimale. Idealmente, portafogli del genere includono una serie di asset liquidi che producono il massimo ritorno possibile contribuendo a mantenere il rischio a un livello accettabile. Il processo di calcolo del miglior mix di asset viene intrapreso solo di rado perché storicamente è un’attività svolta in modo manuale, estremamente costosa e che impegna moltissimo tempo.

Con Fujitsu Digital Annealer si ottengono risultati che sono di diversi ordini di grandezza più rapidi rispetto a quelli dei normali computer attuali. Il team tecnologico di NatWest oggi è in grado di completare calcoli altamente complessi a una velocità 300 volte superiore rispetto a quella di un computer tradizionale e con un grado di precisione persino superiore.

Oltre all’aumento delle performance, l’utilizzo di Fujitsu Digital Annealer riduce anche il rischio di errori umani. NatWest può così completare una valutazione completa del rischio per il proprio portafoglio in modo assai più veloce accedendo a una gamma ben più ampia di risultati e permutazioni che contribuiscono a garantire l’ottimizzazione della distribuzione e la riduzione del rischio.

Entusiasti dei risultati ottenuti nella loro prima applicazione ispirata alla quantistica, NatWest sta pensando di applicare questa tecnologia a molti altri calcoli e problemi che l’istituto deve affrontare tutti i giorni.

Massimiliano Ferrini

Head of Product Business at Fujitsu Italia
Head of Product Business in Fujitsu Italia, con 20 anni di esperienza nel settore IT, ha il compito di coordinare le attività volte all'incremento delle quote di mercato relative ai prodotti e allo sviluppo del canale di vendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *