Pubblicato il in Infrastructure for the Digital World

Fujitsu Digital Annealer è la risposta di Fujitsu alle problematiche legate ai costi e alle complicazioni supplementari che sono ancora oggi associate al Quantum Computing.

Per accelerare l’ulteriore sviluppo di hardware e software di questa tecnologia, Fujitsu ha finalizzato importanti partnership strategiche. Oltre a quella con l’Università di Toronto, uno degli atenei di ricerca più quotati del mondo per le sue competenze nell’informatica ispirata alla quantistica e nell’Intelligenza Artificiale, Fujitsu ha stretto una collaborazione strategica con 1Qbit Information Technologies. L’obiettivo è quello di lavorare insieme per trovare applicazioni, ispirate alla fisica quantistica, nel campo dell’Intelligenza Artificiale, concentrandosi in modo particolare sulle aree dell’ottimizzazione combinatoria e del machine learning.

Grazie a questa partnership, i software sviluppati da 1QBit, creati per essere usati con i computer quantici, vengono utilizzati su un “Digital Annealer” sviluppato dai Fujitsu Laboratories con la collaborazione dell’Università di Toronto.

Il Digital Annealer si concentra sulla soluzione di problemi di ottimizzazione combinatoria e sull’ottenimento di risultati di successo attraverso le sue rapide capacità operative. A differenza dei computer classici, il metodo del digital annealing non richiede alcuna programmazione, essendo una struttura di computazione che può velocemente risolvere problemi di ottimizzazione combinatoria, usando tecnologie semi-conduttrici preesistenti.

Negli ultimi anni, il team di Ricerca&Sviluppo di 1Qbit ha sviluppato nuovi metodi per il “machine learning” e il “sampling”, in modo da potersi adattare alle peculiarità dei computer quantici. Fujitsu ha invece sistematizzato la tecnologia e le sue esperienze nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale sotto il nome “Zinrai”, una piattaforma che offre supporto ai clienti anche come servizio, attraverso il cloud.

La combinazione della struttura informatica e gli hardware all’avanguardia di Fujitsu con i software sviluppati da 1QBit imprimeranno un’accelerazione al machine learning e alla risoluzione di problemi di ottimizzazione molto complicati su ampia scala. In futuro, la collaborazione tra le due aziende porterà allo sviluppo di una serie di servizi basati sull’Intelligenza Artificiale e pensati per diversi campi di applicazione – finanza, scienze, energia, commercio –, che porteranno nuovi modelli di business o trasformeranno quelli esistenti.

Massimiliano Ferrini

Head of Product Business at Fujitsu Italia
Head of Product Business in Fujitsu Italia, con 20 anni di esperienza nel settore IT, ha il compito di coordinare le attività volte all'incremento delle quote di mercato relative ai prodotti e allo sviluppo del canale di vendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *