Pubblicato il in Infrastructure for the Digital World

L’accessibilità a servizi cloud sempre più veloci e affidabili diventa ogni giorno più necessaria. Nell’attuale scenario di mercato, le aziende lavorano per incrementare la propria competitività e hanno bisogno di fare leva su infrastrutture tecnologiche in grado di fornire prestazioni di livello sempre più alto. Tuttavia, il livello delle performance deve essere sempre direttamente proporzionale a una maggiore semplificazione.

Tenendo bene in mente questa esigenza, Fujitsu ha deciso di collaborare con Nutanix per sviluppare una soluzione cloud enterprise iper-convergente di ultima generazione. Poche settimane fa, infatti, ha annunciato il lancio della piattaforma multi-hypervisor Nutanix Enterprise Cloud on PRIMERGY. Per chi conosce il mondo IT, il binomio Nutanix e PRIMERGY è già garanzia di affidabilità e alte prestazioni.

Nutanix Enterprise Cloud on PRIMERGY combina con successo le funzionalità del software Nutanix HCI con le qualità dei server PRIMERGY di Fujitsu. Una sinergia che permette alle infrastrutture IT di tenere il passo coi cambiamenti tecnologici grazie alla compatibilità con i servizi cloud e i principali hypervisor come VMware ESXi e Nutanix AHV hypervisor.

Gli eccezionali livelli di scalabilità permettono, inoltre, a Nutanix Enterprise Cloud on PRIMERGY di offrire – a costi competitivi – una piattaforma che spazia dai data center agli scenari ROBO (Remote Office/Branch Office), con prezzi di configurazione in grado di adattarsi alle diverse esigenze.

L’intero ciclo dell’infrastruttura è gestito su un’unica console dal software Fujitsu Infrastructure Manager (ISM), che ne semplifica la manutenzione. In questo modo, Fujitsu sarà l’unico punto di riferimento per l’assistenza al cliente, sia sul fronte software che hardware.

La collaborazione tra Fujitsu e Nutanix, peraltro, si è concretizzata in Italia, dove è stato sviluppato un progetto per Diennea, società attiva nel settore del marketing digitale. L’obiettivo dell’azienda era quello di avviare un solido processo di crescita sui mercati esteri, supportando questa espansione in sicurezza, e nel pieno rispetto della normativa GDPR, con una centralizzazione strategica dei sistemi IT.

Scalabilità, prestazioni e costi contenuti, di fatto, erano le tre parole chiave in mente di Diennea. Esigenze che la combinazione delle tecnologie iper-convergenti di Fujitsu e Nutanix sono state in grado di soddisfare, grazie alla creazione di un ambiente virtualizzato basato sia su nodi ibridi che All-Flash Fujitsu Server PRIMERGY RX2540 M4, il tutto supportato dall’hypervisor Nutanix Acropolis.   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *