Pubblicato il in Infrastructure for the Digital World

La collaborazione tra Fujitsu e RIKEN – fondazione che ha come obiettivo lo sviluppo e la realizzazione di programmi di ricerca in campo scientifico e tecnologico – comincia nel 2006, in occasione dello sviluppo congiunto del computer K, nato con la potenza di calcolo giusta per affrontare problematica scientifiche e sociali.

Sodalizio riaffermato nel 2014, quando venne annunciato – visto il successo del K computer – il Post-K. Dopo 5 anni di lavoro, Post K è una realtà concreta ed è pronto a diventare operativo già nel 2021, data in cui il Ministro dell’educazione, Cultura, Sports, Scienza e Tecnologia del Giappone ha intenzione di metterlo al servizio del funzionamento pubblico.

Non è la prima volta che Fujitsu dimostra il suo impegno verso la società, offrendo tecnologia all’avanguardia per snellire i processi di ricerca e sviluppo. Proprio lungo questa direttiva, il Post-K sarà un elemento di supporto legato al programma “Society 5.0”, che il governo giapponese vede come il futuro modello di società ideale. Non sono stati rilasciati i dettagli completi di questo programma, tuttavia sono chiari gli ambiti di applicazione del supercomputer.  

Le potenzialità che si aprono con il Post-K sono pressoché illimitate, grazie all’enorme potenza di calcolo supportata dalla CPU di ultima generazione A64FX. Inoltre, l’instruction-architecture set di ARM offre la possibilità a una vasta gamma di software di controllare agevolmente la CPU, riducendo i consumi energetici e garantendo ottimi livelli di parallelizzazione e affidabilità mainframe-class.

Le tecnologie sviluppate durante il processo di realizzazione di Post-K non solo rendono questo supercomputer eccezionalmente versatile per le operazioni di servizio pubblico, ma si prestano anche a fini commerciali. Infatti, Fujitsu è pronta a commercializzare il supercomputer che andrà a sostituire il modello PRIMEHPC FX100 nella seconda metà del 2019. Questo modello offrirà un valido supporto a tutte le imprese che devono affrontare carichi di lavoro in cui è necessaria estrema precisione e velocità di esecuzione. L’impegno di Fujitsu, RIKEN e il supporto tecnico di ARM guardano con ottimismo al futuro della tecnologia e la considerano la chiave per agevolare lo sviluppo del potenziale umano in campo sociale e tecnico

Tags -

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *